Un mese di Phonak Lyric: intervista all'audioprotesista Michela Fiorentini
Un mese di Phonak Lyric: intervista all'audioprotesista Michela Fiorentini

Otoplus è tra i 7 centri certificati Phonak Lyric presenti in tutta Italia, unico punto di riferimento per l'Emilia Romagna e buona parte delle regioni centrali italiane. A poco più di un mese dall'arrivo di Phonak Lyric in Otoplus, l'audioprotesista Michela Fiorentini esplora i vantaggi del rivoluzionario apparecchio acustico.
“Phonak Lyric – spiega Michela Fiorentini - è stato riconosciuto dal Ministero della Salute quale unico apparecchio acustico al mondo completamente invisibile quando indossato. Posizionato in profondità nel canale uditivo, a distanza di 4 mm dal timpano, risulta infatti completamente nascosto alla vista e quindi impossibile da notare. Uno dei criteri valutati nella scelta dell’ apparecchio acustico, infatti, oltre al fatto di tornare a sentire bene, è che si veda poco. Lyric risolve questa esigenza rappresentando la soluzione ideale per le persone con ipoacusia di gravità da media a bassa che desiderano un ascolto ottimale senza rivelare agli altri l'utilizzo dell’ apparecchio”.
“Le persone che lo hanno provato in questo primo mese, di età compresa tra i 30 e i 70 anni, si sono dette molto soddisfatte; tra le qualità di Phonak Lyric più apprezzate – prosegue Michela - ci sono la comodità e praticità: una volta posizionato da un audioprotesista certificato, è possibile svolgere tutte le attività comuni come sport, doccia o dormire, senza bisogno di toglierlo, spegnerlo; inoltre non richiede manutenzione e non si devono cambiare le pile. Ogni Lyric è progettato per durare tra le 6 e le 9 settimane. Alla scadenza, viene sostituito integralmente con uno nuovo, offrendo così un apparecchio sempre aggiornato con l'ultima tecnologia disponibile.
L'apparecchio acustico Phonak Lyric può essere applicato esclusivamente da un tecnico audioprotesista certificato ed è accompagnato dallo strumento SoundLync con cui è possibile regolarlo ed estrarlo con estrema facilità. Questo innovativo dispositivo non è però adatto a tutte le persone e a tutti i livelli di ipoacusia; per questo è necessario prima di applicarlo effettuare, oltre ai tradizionali test di funzionalità uditiva, anche una analisi con microscopio e misurazione del condotto uditivo, finalizzato ad un valutazione di compatibilità e al suo corretto inserimento, in termini di posizionamento e di scelta della misura più adatta tra le sette esistenti (si va dalla XXS alla XXL)”.
“Disponibile in Italia dalla fine del 2017 – conclude l'audioprotesista Otoplus - Phonak Lyric rappresenta una assoluta novità nel mondo degli apparecchi acustici e una soluzione tecnologica con caratteristiche uniche. Dal momento che il dispositivo non è adatto a tutti, invitiamo le persone interessate a contattare uno dei nostri centri Otoplus per ricevere maggiori dettagli e per fissare – senza impegno – un colloquio informativo”.